Nome Progetto

Il Mulino


Location

Costiera Amalfitana


Anno/i

2015


Dettagli

Un progetto emozionante ed ambizioso: la riqualificazione di un vecchio mulino adibito in passato alla produzione della pasta, situato nella valle del Dragone, un contesto insediativo di tipo rurale di notevole interesse dal punto di vista paesaggistico. Un edifico di grande suggestione che ha registrato, fisicamente nel tempo, con le sue trasformazioni, l’evolversi dei processi produttivi e dell’abitare. Mai come in questo caso l’architettura ha il compito di rispecchiare l’epoca alla quale appartiene ma nello stesso tempo ha anche il compito di connettersi con l’esistente non per mimesi bensì con un proprio autonomo linguaggio.

Il progetto di ristrutturazione ha interessato solo la parte residenziale dell’edificio situata al piano terra e il giardino circostante

L’impianto originario del corpo di fabbrica principale è definito da robusti setti perimetrali, realizzati in muratura di pietra locale, e da muri di spina che dividono in modo regolare gli ambienti disposti in sequenza passante caratterizzati da volte a vela.

L’intervento è stato condotto cercando l’equilibrio formale, senza forzature a livello espressivo, con l’obiettivo di “riabitare la tradizione” contemperando le necessità di fruibilità degli spazi e di adeguamento funzionale e impiantistico dell’edificio, nel rispetto della memoria e dell’identità storica, integrando addizioni e preesistenze, rimuovendo le superfetazioni, là dove è stato possibile, ponendo attenzione ai nuovi e ai ‘vecchi’ materiali e alle tecniche esecutive moderne e tradizionali.